Previous Image
Next Image
L’attuale Cassa Mutua Aziendale è nata con atto costitutivo del 6 dicembre 1968 a seguito dell’accordo fra le Organizzazioni Sindacali e l’allora Servizio Sanitario della “Società Terni per l’Industria e l’Elettricità S.p.A.” il quale, a fronte della trattenuta dei contributi di legge previsti per l’assistenza malattia, forniva l’assistenza sanitaria in forma diretta ed indiretta nei confronti del solo personale impiegatizio (in sostituzione dell’Istituto Nazionale Assistenza Malattia). Successivamente, con l’accordo sindacale del 1997, sono state estese al personale operaio ed ai dipendenti delle società partecipate le prestazioni sanitarie erogate dalla Cassa Mutua Aziendale.
Leggi tutto

Shiatsu

E’ una vera e propria arte per il benessere e la salute che si è diffusa in tutto l’occidente a partire dagli anni ’80. La sua origine è antica, si fa risalire al 560 d.C., ma il nome Shiatsu è utilizzato per la prima volta agli inizi del ‘900 quando il Giappone viene a contatto con la cultura e con le tecniche occidentali. E’ con il maestro Shizuto Masunaga (1925-1981) che lo Shiatsu arriva ad essere riconosciuto in Giappone come terapia fisica e in Europa come tecnica per il riequilibrio energetico.

In cosa consiste

L’operatore percepisce le condizioni del ricevente, valuta carenze ed eccessi di energia e utilizza la struttura di 14 canali che attraversano tutta la superficie del corpo. Esercita la pressione del palmo della mano, delle dita, dei pollici, in zone e punti speciali gli tsubos appartenenti ai meridiani, attraverso i quali è possibile stimolare, muovere e indirizzare il flusso dell’energia che scorre nel nostro corpo e presiede alle funzioni dell’organismo. Questi meridiani affiorano dall’interno del corpo sulla cute e sono collegati al sistema nervoso parasimpatico, la cui attivazione induce uno stato di rilassamento profondo. Tecniche dolci di allungamento di muscoli e tendini, soprattutto del tratto cervicale, di braccia e di gambe, rotazione e movimento delle principali articolazioni, permettono al ricevente di entrare in contatto con il proprio sistema energetico.

Quando è indicato

Quando le nostre condizioni psicofisiche sono squilibrate. Quando ci si sente stanchi, giù di tono, con un senso di indolenzimento generale o localizzato. Quando non si riesce a recuperare l’energia per combattere lo stress, la fatica fisica e mentale che si manifestano spesso con appesantimento e gonfiore. E’ consigliato nei cambi di stagione per armonizzare il nostro orologio biologico interno. E’ particolarmente adatto per le donne in gravidanza per la delicatezza della tecnica e perché induce un profondo rilassamento di cui beneficia anche il nascituro. Negli sportivi aiuta la trasformazione dell’acido lattico in glicogeno favorendone l’assorbimento a livello muscolare e migliorando le prestazioni. Aiuta il riposo notturno e ravviva la tonicità dell’organismo.

Francesca Marrone